Seguici su Facebook

Ricerca un città o un consiglio

#10 Marmolada (3.342 metri)

Dolomiti Trentino-Alto Adige/Veneto, Italia
La Marmolada (detta la Regina delle Dolomiti) è un gruppo montuoso delle Alpi, tra le province di Belluno (Veneto) e Trento (Trentino-Alto Adige), il più alto delle Dolomiti oltre che del Veneto, raggiungendo la quota massima con la Punta Penia (3.344 metri).
La Val Pettorina la delimita ad oriente e la Val di Fassa ad occidente; tra le vette della catena montuosa si nascondo incantevoli vallate come la Val Contrin, la Val di Grepa e la Val San Nicolò.
A differenza delle Dolomiti, la Marmolada non è composta da dolomia bensì per lo più da calcari grigi molto compatti, residui di antiche da scogliere coralline (calcare della Marmolada) e di materiale vulcanico.
Curiosità:
Il nome Marmolada (regina delle Dolomiti) deriva da Marmolèda in ladino e Marmolata in tedesco e qualora non fosse connesso con il latino marmor "marmo", potrebbe derivare da una radice indoeuropea attestata in greco marmar-, che significa "splendere", "scintillare".
Il riferimento è ovviamente al ghiacciaio più grande delle Dolomiti: la leggenda narra che una vecchietta, invano avvisata dai suoi compaesani, andò a raccogliere il fieno nel giorno della festa votiva del 5 agosto ("Madonna della Neve"). La notte stessa, mentre la vecchietta era ancora fuori, cominciò a nevicare, e nevicò tanto da formare il ghiacciaio che tuttora esiste, e sotto il quale chissà da quanti secoli, giace ancora la povera vecchietta col suo fieno nel tabiè (fienile).
La vetta più alta della Marmolada (Punta Penia) venne scalata per la prima volta il 28 settembre 1964 dal viennese Paul Grohman, pioniere dell’alpinismo dolomitico, accompagnato dalle guide cortinesi Angelo e Fulgenzio Dimai.

Comments